Principe Corsini News

Una Famiglia, Due Tenute

Tommaso Corsini, archeologo in Maremma

Tenuta Marsiliana ospita una mostra archeologica sulla polivalente figura del principe di Sismano

L’azienda della famiglia Corsini apre le porte agli enoturisti esponendo parte di un grande progetto archeologico condotto dall’Università degli Studi di Siena in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica della Toscana

Dal 23 luglio 2016 al 31 gennaio 2017, Tenuta Marsiliana ospiterà una mostra d’eccezione, che rende omaggio al suo fondatore, Tommaso Corsini. “Tommaso Corsini, archeologo in Maremma” fa parte del grande progetto espositivo a tema archeologico: “Marsiliana d’Albegna. Dagli Etruschi a Tommaso Corsini”. L’esposizione animerà quattro sedi prestigiose: il Museo Archeologico e d’Arte della Maremma di Grosseto, il Museo di Preistoria e di Protostoria della Valle del Fiora di Manciano, la Sala del Frantoio di località Dispensa a Marsiliana d’Albegna e il Museo Civico Archeologico e Museo della Vite e del Vino di Scansano.

Il progetto della mostra nasce dall’esigenza di presentare al pubblico gli importanti risultati di più di un decennio di ricerche svolte sull’importante centro etrusco di Marsiliana d’Albegna, condotte dal Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Siena, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica della Toscana.

Nella Sala del Frantoio nella Dispensa di Marsiliana sarà allestita la parte dedicata alla figura polivalente di Tommaso Corsini, personaggio di assoluto rilievo nella storia dell’archeologia post-unitaria, nonché innovatore della tenuta agricola. Tommaso Corsini fu un archeologo dilettante animato da straordinario intuito e passione. A lui si devono fondamentali scoperte nella zona di Marsiliana d’Albegna come la necropoli etrusca della Banditella, costituita da più di cento tombe di diversa tipologia, i primi scavi della necropoli Piani di Perazzeta e di Macchiabuia.

fibula corsini

La famosa fibula Corsini, eccezionale scoperta del Principe di Sismano

In occasione dell’esposizione, tutti gli appassionati e gli enoturisti potranno visitare la mostra tutti i giorni dalle 9:00 alle 13:00 tranne giovedì e domenica (previa prenotazione) abbinandola al tour della cantina di affinamento e concludendo con la degustazione di un vino.

 

 

LA MOSTRA – “Marsiliana d’Albegna. Dagli Etruschi a Tommaso Corsini”

La mostra presenta al pubblico i risultati dell’approfondimento delle ricerche archeologiche svolte a Marsiliana d’Albegna dal 2002 ad oggi. Il progetto coinvolgerà più sedi espositive (Grosseto, Manciano, Marsiliana d’Albegna e Scansano) con mostre tematiche in sé autonome e idealmente connesse.

In particolare a Marsiliana la mostra “Tommaso Corsini, archeologo in Maremma” presenterà i risultati delle ricerche condotte da alcuni laureati dell’Ateneo senese nell’Archivio Corsini a San Casciano in Val di Pesa, che hanno consentito di recuperare un’importante mole di documenti e un vasto repertorio fotografico inerenti le attività di Tommaso Corsini, la storia della Tenuta Marsiliana e, più in generale, della Maremma; una particolare attenzione sarà inoltre dedicata al rapporto tra il principe Corsini ed alcuni esponenti della corrente dei Macchiaioli, tra i quali Giovanni Fattori, che furono a più riprese ospiti della Tenuta.

Sarà inoltre allestito un percorso di visita che interesserà l’area della Dispensa di Marsiliana con particolare riferimento ai numerosi reimpieghi di materiale lapideo dalla villa romana della Banditella nei giardini e nelle strutture del complesso, nonché la Casa delle Anfore a Poggio Alto.

TENUTA MARSILIANA

Siamo nel cuore della Maremma, in un territorio vitivinicolo dal grande potenziale espressivo grazie alla particolare conformazione dei terreni e al clima soleggiato e ventilato dal mare. Tenuta Marsiliana si identifica con questo angolo di Toscana e vanta una storia documentata che ne fa una delle aziende agricole più antiche del territorio e tra le prime della denominazione Maremma Toscana. Dagli anni ’90 l’azienda è guidata a regime biologico da Duccio Corsini e dalla sorella Sabina, pronipoti di Tommaso nonché discendenti della storica famiglia che affonda le sue radici nel XIII secolo. A Tenuta Marsiliana il principale obiettivo agronomico è stato quello di enfatizzare il particolare terroir maremmano. Per questo in principio è stata condotta un’ampia sperimentazione ampelografica per capire e analizzare quali vitigni potessero esprimere al meglio le unicità del luogo. La scelta è caduta su quelli non autoctoni, ma ormai da anni tradizionali per la Toscana: su tutti il cabernet sauvignon e il merlot che oggi si contendono la quasi totalità dei vigneti, circa 20 ettari in totale. Una piccola percentuale (meno del 3%) viene coltivata a petit verdot e altre varietà su cui continuano gli studi e le vinificazioni sperimentali.

I tre vini principali della Tenuta sono il Vermentino della Costa Toscana, Birillo e Marsiliana.

Info mostra

Solo su prenotazione
Tel. 0564 606385, 339 5661326
Orari: tutti i giorni dalle 9:00 alle 13:00 tranne giovedì e domenica
Termine mostra: 31 gennaio 2017
Costo: € 10,00: visita Castello, cantine, mostra e degustazione

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 luglio 2016 da in Archivio Corsini con tag , , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: