Principe Corsini News

Una Famiglia, Due Tenute

PALAZZO CORSINI OSPITA UN “FUORI SALONE” CHE CELEBRA IL CHIANTI CLASSICO

Martedì 14 febbraio, in occasione di Chianti Classico Collection, il Principe e La Principessa Corsini hanno ospitato un evento esclusivo nel proprio palazzo di Firenze. Sei produttori, hanno introdotto  i comuni del chianti classico  attraverso  l’annata 2007 a un parterre di giornalisti internazionali.

 

3_risultato

I produttori – Da sinistra: Duccio Corsini, Giovanni Manetti, Filippo Mazzei, Piero Lanza, Francesco Ricasoli, Coralia Pignatelli della Leonessa

 

A Firenze, mentre alla Leopolda si svolgeva il secondo giorno di Chianti Classico Collection, martedì 14 febbraio si è svolto un particolarissimo “fuori salone”. Il Principe Corsini, nelle sale  del palazzo di via Sul Prato, ha invitato un selezionato parterre di giornalisti di settore per una degustazione unica. Presenti alcune firme di punta da RobertParker.com, Wine&Spirits, Falstaff, Vinum, Palate Press, Wine Review Online, Weinwirtschaft, Italian Wine Specialist, Gambero Rosso, Civiltà del Bere e L’Espresso .

Sei storici produttori di Chianti Classico provenienti dalle più vocate aree della denominazione hanno raccontato il proprio territorio attraverso i loro Chianti Classico 2007. Un’occasione straordinaria per conoscere e approfondire un gioiello dell’enologia italiana.

Da San Casciano Val di Pesa, Duccio Corsini (Villa Le Corti) ha presentato il Don Tommaso Chianti Classico; da Panzano in Chianti, Giovanni Manetti (Fontodi) il Vigna Del Sorbo Chianti Classico Riserva 2007; da Castellina in Chianti, Filippo Mazzei (Fonterutoli) ha portato in assaggio il Castello Di Fonterutoli Chianti Classico; da Radda in Chianti, Piero Lanza (Poggerino) il Bugialla Chianti Classico Riserva; da Gaiole in Chianti, Francesco Ricasoli (Castello di Brolio) ha proposto il Castello Di Brolio Chianti Classico; infine, da Castelnuovo Berardenga – Coralia Pignatelli della Leonessa (Castell’in Villa) il Castel In Villa  Chianti Classico Riserva 2008.

In un’atmosfera elegante e famigliare, Il Principe Filippo Corsini  La Principessa Giorgiana, hanno accolto hanno accolto gli ospiti.

I vini sono stati serviti da Nord a Sud procedendo da San Casciano in Val di Pesa fino a Castelnuovo Berardenga. Dopo ogni degustazione, i giornalisti e gli invitati hanno potuto commentare e interloquire liberamente su ciascuna etichetta degustata.

Un momento eccezionale per conoscere e capire la nostra personale visione del Chianti Classico“, ha commentato Duccio Corsini, inaugurando la degustazione.

IL SETTIMO BICCHIERE, FICO 2015 IL VINO CREATO DA FILIPPO CORSINI

La degustazione a Palazzo Corsini ha presentato alla stampa un inedito finale. Se i vini proposti erano sei, provenienti dalle rispettive zone del Chianti Classico, sul tavolo erano stati preparati sette bicchieri. L’attesa è stata sciolta al termine dell’evento, quando l’ultimo calice ha accolto in assaggio la prima annata (2015) di un vino che è insieme eredità e futuro di questo territorio.

Si tratta dell’etichetta FICOcreata dal giovane Filippo Corsini, primogenito di Duccio e Clotilde Corsini, recentemente scomparso. FICO è la realizzazione del sogno di Filippo: quello di produrre un vino 100% Sangiovese certificato biodinamico, ottenuto da una singola parcella della vigna più vocata di Villa Le Corti, un tributo alla sua terra e un segno dello spirito innovativo e dell’integrità che lo contraddistingueva.

FICO rappresenta un biodinamico “integrale”, non solo per le tecniche impiegate, ma per il rispetto dell’ambiente lungo tutta la filiera: dal nome, ispirato all’albero che si erge accanto ai filari, all’attenzione rivolta ai materiali impiegati per l’imbottigliamento – vetri leggeri e poco impattanti sull’ecosistema; fino all’etichetta, dipinta dalla zia Fiona Corsini, stampata su carta riciclata, su cui è impressa l’immagine del fico e le sue foglie.

FICO rappresenta, infine, la tradizione del Chianti Classico e, contemporaneamente, un’idea del futuro enologico: sostenibile, meno impattante, rispettoso della terra e dell’uomo che la coltiva, espressione autentica e sempre viva del proprio territorio.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito: www.ficowine.com

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 febbraio 2017 da in Chianti, Duccio Corsini, Eventi, Fico, Filippo Corsini, firenze con tag , , .

Navigazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: